Centri antichi in provincia di Bari

Centri antichi in provincia di Bari

Il libro “Centri antichi in provincia di Bari” descrive i centri storici di 21 comuni della Terra di Bari, precisamente quelli di Altamura, Andria, Bari, Bisceglie, Bitonto, Canosa, Corato, Gioia del Colle, Giovinazzo, Minervino, Molfetta, Monopoli, Noicattaro,... Continua »
La grande nevicata della Befana 2017

La grande nevicata della Befana 2017

Santeramo Genealogia in Colle si occupa di descrivere e raccogliere fatti che riguardano persone della nostra città. Per questioni lavorative sono a bari per cui sono lontano dalle zone coperte dal mezzo metro di neve... Continua »

Sant’Erasmo 2016

La Festa Patronale del 2016 ha visto il ritorno dei festeggiamenti nel centro del paese, su Via Francesco Netti, Piazza Garibaldi e Corso Roma dopo l’ultimazione di rifacimento del piano stradale. Le luminarie sono state... Continua »
Le mozzarelle di Pancrazio Baldassarre

Le mozzarelle di Pancrazio Baldassarre

In questi giorni è in corso in Piazza Garibaldi una manifestazione dedicata all’arte casearia, Le Vie dei Casari, in cui diverse attività Santermane mettono in mostra i loro migliori prodotti. Parallelamente in una delle sale... Continua »
Primo Maggio, festa del lavoro santermano

Primo Maggio, festa del lavoro santermano

  Qualche settimana fa, chiacchierando con mio zio, Enrico Labarile, ho scoperto che qualche tempo fa ha scritto anche lui degli articoli, per il giornale dell’Università della Terza Età che ha frequentato fino a qualche... Continua »
Vincenzo Ranieri, il maresciallo buono

Vincenzo Ranieri, il maresciallo buono

Diverso tempo fa notai una targa commemorativa che si trova vicino Piazza Garibaldi, al lato destro dell’ex tabaccaio. Sapevo che era dedicata ad un carabiniere che perse la vita durante una rapina in banca e... Continua »
La mappa di Santeramo nel 1566

La mappa di Santeramo nel 1566

Continuiamo il viaggio indietro nel tempo tra le mappe geografiche in cui è rappresentata Santeramo. Quella qui presentata è la prima carta a stampa della Puglia, opera di Giacomo Gastaldi, pubblicata postuma alla morte dell’autore... Continua »
La mappa di Santeramo nel 1665

La mappa di Santeramo nel 1665

Joan Blaeu (1596-1673) disegnò la mappa intitolata “Terra Di Bari Et Basilicata” e pubblicata ad Amsterdam. L’originale è larga 49 cm e alta 38 cm in scala di miglia indeci Italiane corrispondenti a 4.6 cm. L’Atlas Maior... Continua »
La mappa di Santeramo di inizio ottocento

La mappa di Santeramo di inizio ottocento

Ad inizio ottocento Santeramo faceva parte del Regno di Napoli. Le mappe realizzate da Giovanni Antonio Rizzi Zannoni (1736-1814) vennero pubblicate da Giuseppe Guerra con il titolo “Atlante geografico del regno di Napoli compito e rettificato... Continua »
Il Sergente Romano, tra Gioia e Santeramo

Il Sergente Romano, tra Gioia e Santeramo

Era il 25 settembre 1831. A Gioia del Colle il ventenne, considerato minorenne, Vito Giuseppe Romano sposava Anna Concetta Lorusso di ventuno anni. Ebbero un bambino, e poco tempo dopo, precisamente il 24 settembre 1833 ne ebbero un... Continua »
Michele Garruba racconta Santeramo

Michele Garruba racconta Santeramo

Michele Garruba è noto principalmente per aver messo nero su bianco la storia di Bari e del suo territorio, a cui appartiene anche Santeramo. In un volume del 1844 descrive minuziosamente Santeramo e la sua... Continua »
I mestieri delle donne del 1818-1819

I mestieri delle donne del 1818-1819

Che lavoro facevano le donne duecento anni fa? Non c’era l’ISTAT e non ho trovato al momento un elenco unico, per questo ho utilizzato una ricerca indiretta. Ho cercato nei registri anagrafici i nomi delle donne adulte... Continua »
Giuseppe Perniola, il sergente della rivolta

Giuseppe Perniola, il sergente della rivolta

Oggi, 10 dicembre, si festeggia il Patrocinio di Sant’Erasmo, il così detto “Sand’Aràseme Vernine”. Si tratta di una ricorrenza religiosa iniziata nel 1861 e che ha alle sue origini una ribellione avvenuta l’anno prima, nel... Continua »
Forno grande e forno piccolo

Forno grande e forno piccolo

Qualche settimana fa ho fatto un giro per Santeramo “vecchia” con Vincenzo Maffei, chiacchierando di aneddoti più o meno noti del nostro paese. Passando tra le stradine alle spalle del Palazzo Marchesale mi ha fatto... Continua »
Il colera del 1837

Il colera del 1837

Il colera è una malattia infettiva del tratto intestinale, caratterizzata dalla presenza di diarrea, spesso complicata con acidosi, ipopotassiemia e vomito. Il nome deriva dal greco choléra (cholé = bile) e indicava la malattia che scaricava con... Continua »
Mestieri del 1859

Mestieri del 1859

Sembra che uno dei temi di questi anni sia la mancanza di lavoro. Essere disoccupati, inoccupati o in cassa integrazione sembra essere la norma più che l’eccezione. Avevo fatto già un’indagine su quelli che erano... Continua »
Vaccini e mortalità infantile nel 1886

Vaccini e mortalità infantile nel 1886

Qualche tempo fa ricordo un interessante servizio di Alberto Angela riguardo una serie di scoperte scientifiche che hanno decisamente migliorato la nostra vita. Riguardava in particolare gli studi sull’igiene e sulla scoperta dei vaccini. Rimasi... Continua »