La lettera del sindaco De Laurentiis al Prefetto

Spulciando sul sito di commercio e aste online ho trovato un nuovo documento storico riguardante Santeramo.

Si tratta di una lettera inviata il 21 febbraio 1876 dall’allora sindaco Luigi Patroni Griffi De Laurentiis al Prefetto di Bari. La busta è affrancata con 10 centesimi Vittorio Emanuele II color arancio (Sassone numero L17 il cui valore di catalogo è superiore a 30 euro). Presenta anche il bollo di arrivo al verso.

Lettera 1876 1

A differenza dell’altra lettera storica di cui ho parlato, questa contiene anche il messaggio originale, il foglio scritto a mano e ripiegato nella busta. Infatti ho contattato Stefano Vizioli di Vigevano, il quale mi ha fornito un’immagine in anteprima della lettera, poco leggibile ma da cui traspare un lungo messaggio.

Il foglio è prestampato con l’intestazione del Comune di Santeramo in Colle. L’unica cosa che riesco ad intuire è che la missiva inizia con la frase “Ho l’onore di

Lettera 1876 2

Questo documento secolare è in vendita su eBay. Le mie risicate finanze al momento mi dissuadono dall’aggiudicarmelo, ma sarebbe auspicabile che un buon santermano facesse tornare nel nostro paese una testimonianza così tangibile del nostro passato. Nel caso in cui qualche lettore di Santeramo Genealogia in Colle si dovesse adoperare sarebbe cosa gradita poter condividere con tutti una fotografia leggibile del contenuto, anche per poter fare qualche altra ricerca e accrescerne il valore storico oltre che monetario!

Precedente La lettera del sindaco Tangorra al Prefetto Successivo Le mozzarelle di Pancrazio Baldassarre