Lezione di Genealogia al Centro Polivalente per Anziani

Dopo la lezione di genealogia all’UTE ho ricevuto una richiesta per condurre un nuovo incontro sullo stesso tema, questa volta presso il Centro Polivalente per Anziani in Corso Italia 21. Avendo meno tempo a disposizione ho diviso l’incontro in due parti.

Il primo incontro di lunedì 25 novembre 2019 è stato di introduzione all’argomento, spiegando cosa si può trovare nei documenti antichi che riguardano i nostri parenti vicini e lontani nel tempo. 
Al termine dell’incontro ho distribuito uno schema in bianco da compilare con i nomi degli antenati conosciuti, con la data di nascita, in modo da poter avviare la ricerca nell’appuntamento successivo.

 

Il secondo incontro di martedì 3 dicembre 2019 l’ho voluto considerare come un laboratorio, in cui sulla base di alcuni nomi e date fornitomi dai partecipanti all’incontro abbiamo cercato i documenti online.

Devo dire che sono riuscito a destreggiarmi abbastanza bene, merito dei nomi e delle date di partenza che i partecipanti ricordavano. Avevo chiesto delle date di nascita antecedenti al 1910 in modo da trovare gli atti di nascita su FamilySearch. Coloro che erano interessati alla scoperta delle proprie radici per lo più ricordavano i nomi dei propri genitori e le relative date di nascita, mentre i nomi dei propri nonni erano ormai diventati vaghi. Trattandosi di partecipanti anziani abbiamo trovato i primi documenti, nei quali c’erano nomi che son tornati alla memoria dei partecipanti.
Un esempio è l’atto di nascita di Lucia Dote, nata nel 1909, figlia di Michele Dote (1872 circa) e Oronzia Maria Lucia Porfido.
Il passo successivo è stato quello di cercare la generazione precedente in base all’età che aveva il nonno della persona nel momento in cui registrava l’atto di nascita del genitore di colui che sto aiutando a scoprire il proprio passato. Anno più, anno meno. sono spuntati anche i nomi di qualche bisnonno degli anziani presenti all’incontro, documenti di pieno ottocento!

Ringrazio Claudia Lorusso per l’invito fattomi per questi incontri e i partecipanti alle attività del Centro Polivalente per Anziani.

Lascio di seguito lo schema che ho fornito per annotare i nomi dei propri antenati, con il campo per il proprio nome a sinistra, proseguendo con gli antenati verso destra.

Download the PDF file .

image_print
Precedente Lezione di Genealogia all'UTE Successivo L'arrivo della famiglia Ferrulli a Santeramo