Sant’Erasmo 2016

La Festa Patronale del 2016 ha visto il ritorno dei festeggiamenti nel centro del paese, su Via Francesco Netti, Piazza Garibaldi e Corso Roma dopo l’ultimazione di rifacimento del piano stradale.

Le luminarie sono state installate dalla ditta “Faniuolo” di Putignano, che quest’anno sono state arricchite da un’enorme cupola in Piazza Garibaldi, affiancata alla classica cassa armonica.

I palloni aerostatici della ditta “Macci” di Capurso sono stati lanciati da Piazza Garibaldi con l’ausilio di un braccio meccanico, considerando lo spazio più limitato.

Il corteo a cavallo, partito da Piazza Monsignor Iolando Nuzzi è stato accompagnato dal gruppo folkloristico sbandieratori di Capurso, seguendo Via Matera e Corso Tripoli. All’incrocio con Via Jacoviello si è unito lo storico carro trionfale, proseguendo lungo Piazza Di Vagno, Corso Italia, Via Altamura, Corso Roma. L’arrivo in Piazza Garibaldi è stato preceduto dallo spettacolo delle luminarie, che si sono animate a ritmo di musica, con un brano elettronico, Bohemian Rhapsody dei Queen e Grande Amore de Il Volo. Il passaggio della cavalcata da Piazza garibaldi ho potuto riprenderlo osservando la sfilata dalla scalinata della chiesa guardando verso la piazza. Qui il video-riassunto.

Dopo il passaggio del carro di Sant’Erasmo il corteo ha proseguito per Via Netti, nuovamente Piazza Di Vagno, Via Stazione concludendo in Piazza Tienanmen.

Complimenti al Comitato Sant’Erasmo e a chi ha collaborato per la riuscita della nostra festa.

Precedente Le mozzarelle di Pancrazio Baldassarre Successivo La cartolina romantica del 1962