Ladro a 16 anni

Un ragazzino che futuro può avere se da adolescente inizia a rubare?
In questo articolo del 1892 si fa riferimento ad una condanna per furto scontata in una casa di correzione. Sono riuscito ad individuare qualcosa in più sull’autore in base all’età e al nome del padre. Dopo l’articolo trascritto vediamo qualcosa in più sulla sua antica famiglia…

virgolette-aperte

Corriere-delle-Puglie

Corriere Giudiziario
Seconda Sezione
Udienza del 7 giugno

V. Presidente sig. Franzini
P.M. sig. Greco
Giuseppe Tangorra fu Michele, di anni 16 di Santeramo. Ritenuto colpevole di furto della somma di lire 16, di un anello d’oro e di uno spadino d’argento del valore di lire 6 mediante scasso, in danno di Giuseppe Lassandro; in Santeramo il 9 marzo 1892, è condannato alla reclusione di durata di 6 mesi, computato il carcere sofferto, da scontarsi in una casa di correzione, ai danni e spese. Difensore signor Vito Petruzzellis.

tratto e adattato dal “Corriere delle Puglie” di martedì 08/06/1892, p. 2

virgolette-chiuse

Nell’articolo si dice che Giuseppe Tangorra sia figlio del “fu” Michele Tangorra, cioè che nel momento del verdetto il padre fosse già deceduto.
Giuseppe Tangorra è nato il 13/07/1876 alle ore 18:30 in Via Fornace 36. Il padre era un muratore. Nell’atto di nascita una nota aggiunta successivamente indica che Giuseppe Tangorra si è sposato, nella città di Loseto all’età di 31 anni. A quanto pare il furtarello sembra esser stato un errore di gioventù. Nell’atto di matrimonio del 1907 il padre, Michele Tangorra, risulta giunto a sessant’anni, per cui con l’indicazione “fu” nell’articolo lo avevano erroneamente dato per deceduto. Tutt’altro: faceva ancora il muratore e risiedeva a Loseto. Non sappiamo quale sia stato il reale motivo per cui la sua famiglia lasciò Santeramo verso l’ancora più piccolo comune barese.
Proseguendo l’albero genealogico a ritroso anche il nonno omonimo Giuseppe Tangorra, nato intorno al 1805, era un “fabbricatore”, come pure Vitangelo Tangorra, già incontrato tra i lavoratori di inizio XIX secolo

Famiglia Tangorra-Loquercio

Famiglia Tangorra-Loquercio

I commenti sono chiusi.