Famiglia Putignano-Plantamura in America

Famiglia Putignano-Plantamura in America

Qualche mese fa fui contattato da un signore statunitense, Doug, in cerca di informazioni riguardo gli antenati di sua moglie, di origine italiana. Il nonno di sua moglie si chiamava Antonio Putignano, nato a Santeramo... Continua »
La cartolina romantica del 1962

La cartolina romantica del 1962

Qualche settimana fa ero in giro a Santeramo, e guarda caso era l’ultima domenica del mese, in cui è appuntamento fisso il mercatino dell’antiquariato e modernariato che si svolge in Piazza Garibaldi. Spulciando tra le... Continua »

Sant’Erasmo 2016

La Festa Patronale del 2016 ha visto il ritorno dei festeggiamenti nel centro del paese, su Via Francesco Netti, Piazza Garibaldi e Corso Roma dopo l’ultimazione di rifacimento del piano stradale. Le luminarie sono state... Continua »
Le mozzarelle di Pancrazio Baldassarre

Le mozzarelle di Pancrazio Baldassarre

In questi giorni è in corso in Piazza Garibaldi una manifestazione dedicata all’arte casearia, Le Vie dei Casari, in cui diverse attività Santermane mettono in mostra i loro migliori prodotti. Parallelamente in una delle sale... Continua »
Primo Maggio, festa del lavoro santermano

Primo Maggio, festa del lavoro santermano

  Qualche settimana fa, chiacchierando con mio zio, Enrico Labarile, ho scoperto che qualche tempo fa ha scritto anche lui degli articoli, per il giornale dell’Università della Terza Età che ha frequentato fino a qualche... Continua »
Vincenzo Ranieri, il maresciallo buono

Vincenzo Ranieri, il maresciallo buono

Diverso tempo fa notai una targa commemorativa che si trova vicino Piazza Garibaldi, al lato destro dell’ex tabaccaio. Sapevo che era dedicata ad un carabiniere che perse la vita durante una rapina in banca e... Continua »
La mappa di Santeramo nel 1566

La mappa di Santeramo nel 1566

Continuiamo il viaggio indietro nel tempo tra le mappe geografiche in cui è rappresentata Santeramo. Quella qui presentata è la prima carta a stampa della Puglia, opera di Giacomo Gastaldi, pubblicata postuma alla morte dell’autore... Continua »
La mappa di Santeramo nel 1665

La mappa di Santeramo nel 1665

Joan Blaeu (1596-1673) disegnò la mappa intitolata “Terra Di Bari Et Basilicata” e pubblicata ad Amsterdam. L’originale è larga 49 cm e alta 38 cm in scala di miglia indeci Italiane corrispondenti a 4.6 cm. L’Atlas Maior... Continua »
La mappa di Santeramo di inizio ottocento

La mappa di Santeramo di inizio ottocento

Ad inizio ottocento Santeramo faceva parte del Regno di Napoli. Le mappe realizzate da Giovanni Antonio Rizzi Zannoni (1736-1814) vennero pubblicate da Giuseppe Guerra con il titolo “Atlante geografico del regno di Napoli compito e rettificato... Continua »
Il suicidio della quindicenne

Il suicidio della quindicenne

Il tema dell’acqua è stato sempre rilevante in Puglia e nelle regioni con pochi corsi fluviali. Praticamente ogni masseria aveva almeno un pozzo da cui attingere l’acqua sia per il consumo in casa che per... Continua »
Il Sergente Romano, tra Gioia e Santeramo

Il Sergente Romano, tra Gioia e Santeramo

Era il 25 settembre 1831. A Gioia del Colle il ventenne, considerato minorenne, Vito Giuseppe Romano sposava Anna Concetta Lorusso di ventuno anni. Ebbero un bambino, e poco tempo dopo, precisamente il 24 settembre 1833 ne ebbero un... Continua »
L’onomastico di Nicola Sava

L’onomastico di Nicola Sava

Ogni occasione è buona per far festa, soprattutto se il secolo cambia. Le famiglie abbienti di Santeramo si riunirono il giorno di San Nicola, 6 dicembre, in onore del giovane di casa, Nicola Giuseppe Alfonso... Continua »
Il gemello contro il padre

Il gemello contro il padre

Oggigiorno la nascita di una coppia di gemelli è sempre vista come un evento eccezionale. Michele D’Ambrosio era un contadino ventottenne sposato con Maria Cristina Lanzolla. Aspettando il primogenito ebbero questa sorpresa, due gemelli. Nacquero la... Continua »
Uccide la moglie e la nuora

Uccide la moglie e la nuora

Fino al secolo scorso era difficile trovare una famiglia che cambiava città. Da Santeramo la famiglia Tritto – Porfido traslocò ad Altamura. Giuseppe Ferdinando Tritto era un falegname che nel 1880 sposò a Santeramo Carmina... Continua »
Il suicidio della suora

Il suicidio della suora

Nel 1879 Nunzio Fraccalvieri, che era un calzolaio quarantenne, e sua moglie Maria Santoro, ebbero una figlia, nata il 22 luglio. Le fu dato un nome molto particolare, Acripina Carmela Fraccalvieri. Acripina è una variante... Continua »
I confetti del marito… assassino

I confetti del marito… assassino

La storia che ricostruisco è drammatica, decisamente tragica dai risvolti che oggi giorno fanno capire quanti passi si siano fatti per i diritti delle donne, che cent’anni fa dovevano sottostare agli ordini degli uomini. La... Continua »
Michele Garruba racconta Santeramo

Michele Garruba racconta Santeramo

Michele Garruba è noto principalmente per aver messo nero su bianco la storia di Bari e del suo territorio, a cui appartiene anche Santeramo. In un volume del 1844 descrive minuziosamente Santeramo e la sua... Continua »